Uno degli elementi che più contraddistingue un Cubo di Rubik e che lo fa riconoscere fin da subito sono proprio i suoi colori.
Le domande che ci possiamo porre sui Colori del Cubo di Rubik sono molteplici, oggi cercheremo di svelare ogni mistero e curiosità legati ad essi!

Cube Yourself 😀 !

Colori del Cubo di Rubik : Quali sono e come sono disposti

I Colori del Cubo di Rubik sono 6, come le facce del cubo :

  • Bianco
  • Giallo
  • Rosso
  • Arancione
  • Verde
  • Blu

Rispettivamente poi il Bianco è la faccia opposta del Giallo, il Rosso dell’Arancione e invece il Blu è opposto al verde.

Per poterti orientare, specie nelle prime risoluzione con il metodo a strati per principianti, abbiamo ideato un’anatomia del Cubo di Rubik, così che tu possa avere un punto di riferimento nel performare gli algoritmi, utilizzando la famosa notazione di Singmaster.

Sapendo ciò, quando andrai a risolvere il Cubo e vedrai ad esempio il centro bianco, saprai che al suo opposto troverai il centro giallo. Prendendo come punti di riferimenti il Bianco come faccia D, “down” e quindi inferiore, ed il giallo come faccia U, “up” e quindi superiore, noterai che alla destra del Blu avrai l’arancione, opposto il verde e a sinistra il rosso. Al contrario se prendi il Bianco come U avrai a destra del blu il rosso, opposto SEMPRE il verde e a sinistra l’arancione.

Tieni a mente e cerca di memorizzare questo ordine che ti ripeto non cambia mai per poter agevolare le tue risoluzioni e ottenere risultati migliori e tempi sempre più veloci. Ai primi tempi è dura, come per tutte le cose, ma con la pratica riuscirai a ricordarti tutto senza nemmeno più pensarci, in maniera automatica.

Alla nascita il Cubo di Rubik non aveva colori

Il Magic Cube quando fu inventato da Erno Rubik era molto diverso da quello che conosciamo oggi. Realizzato in legno, era monocolore, non rifinito, e aveva gli angoli smussati. Per poter riconoscere le facce erano apposti dei simboli e dei numeri, in quanto, come ne parliamo nell’articolo sul Cubo di Rubik originale, all’inizio Erno non sapeva di aver creato un vero e proprio rompicapo passatempo, ma pensava unicamente di utilizzare come strumento di insegnamento per i propri studenti di architettura per riuscire a visualizzare gli elementi in tre dimensioni.

All’inizio dunque non solo i colori del cubo di rubik erano praticamente assenti, ma il potenziale nascosto era veramente inesplorato! I primi anni si diffuse infatti solo nella comunità scientifica e matematica di studiosi ungheresi, prima di essere poi portato per le fiere europee e lettaralmente esplodere nei trend degli anni 80.

Ogni bambino che era nato in quegli anni aveva un Cubo nella propria stanza.

Se vuoi saperne di più sulla storia completa di Erno e del Cubo, oltre che il nostro articolo che ti ho linkato sopra, puoi leggere tutte le curiosità nella pagina di wikipedia dedicata al cubo 🙂

 

Summary
Colori del Cubo di Rubik : Quali sono e perché furono scelti proprio questi?
Article Name
Colori del Cubo di Rubik : Quali sono e perché furono scelti proprio questi?
Description
Scopri tutto sui Colori Del Cubo Di Rubik, quali sono e come sono disposti
Author
Publisher Name
ilcubodirubik.it
Publisher Logo